Notizie in evidenza

Estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni. Aggiornamento note informative

In data 31 maggio 2021 la Commissione Tecnico Scientifica di AIFA ha approvato l’estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) per la fascia di età tra i 12 e i 15 anni, accogliendo il parere espresso dall’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA).


Leggi tutto

Sottoscrizione protocollo d'intesa tra il Governo, le Regioni, le Province autonome e FNOPI

In deroga alla vigente normativa, per il solo periodo dell'emergenza COVID-19, è data possibilità agli Infermieri Pediatrici di effettuare la vaccinazione contro il SARS-CoV-2 alla popolazione adulta.


Leggi tutto

OPI Torino: «Ecco la posizione dell’Ordine, in ottemperanza al decreto legge, sull’obbligo di vaccinazione per medici e infermieri»

Massimiliano Sciretti, presidente dell’Ordine delle Professioni infermieristiche di Torino, vuole fare chiarezza dopo l’intervista uscita venerdì (23 aprile) sul quotidiano “La Repubblica”.

Un articolo nato come replica alle dichiarazioni apparse il giorno prima di una infermiera 40enne che lavora in un grande ospedale pubblico e che ha annunciato apertamente di non vaccinarsi. L’infermiera si è rivolta a un avvocato per valutare le strade per resistere all’obbligo di vaccinazione, scattato lo scorso 1 aprile per il sanitari.


Leggi tutto

Pagamento quote

Registrandosi nell'area riservata è possibile consultare la situazione pagamenti a partire dall'anno 2013.

PER L'ANNO 2021 si può scaricare l'avviso di pagamento qualora non sia stato recapitato 

PER GLI ANNI PRECEDENTI: se il pagamento è stato regolarmente eseguito, è possibile scaricare l'attestazione di pagamento. Se il pagamento risulta da eseguire, contattare la segreteria 

 

REGISTRATI


Leggi tutto

Il Coordinamento regionale OPI chiede alla Regione un tavolo tecnico per la formazione complementare dell'Operatore socio sanitario

Un tavolo tecnico per arrivare a un percorso formale di formazione complementare dell'Operatore Socio Sanitario nel territorio regionale: è quanto il Coordinamento regionale piemontese degli Ordini delle Professioni Infermieristiche ha chiesto al presidente della Regione Alberto Cirio, all'assessore piemontese alla sanità Luigi Icardi e alla collega di Giunta con deleghe alle politiche sociali Chiara Caucino.

Una richiesta che, vista l'importanza dell'argomento, nasce in relazione al quadro epidemiologico attuale e tiene conto delle azioni intraprese da altre regioni italiane con l'obiettivo di coordinamento tra gli attori coinvolti della Regione e gli OPI piemontesi.


Leggi tutto

Obbligo vaccinale per gli operatori sanitari

In allegato la comunicazione ricevuta dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte.


Leggi tutto

Vedi tutte le notizie
Torna all'inizio del contenuto
Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione accetti di riceverli.
Informazioni OK, HO CAPITO